19 March 2006

PVT

Certi cari vecchi libri "appiccicosi" ti rimangano attaccati alle dita avide di qualche verita', specie quando ignaro di tutto percorri gli scaffali in cerca di qualcos'altro...

"In treno, dopo Amiens, quando la nebbia e i grigi lo riportano alla stagione d'autunno, e al freddo, si chiede perché sta fuggendo. Lui lo sa. Ma sono ragioni che all'esterno appaiono esili e misteriose, mentre per Lui sono totali e assolute. Va a Londra - sa - perché deve ritrovare la sua terza persona, un fantasma che deve incontrare per continuare a scrivere. Va a Londra per incontrarsi con il suo libro."

Pier Vittorio Tondelli - Biglietti agli Amici - Biglietto numero 1 - Prima ora della Notte

Centro di Documentazione Pier Vittorio Tondelli - Correggio

Post a Comment